lunedì 23 novembre 2009

una vita sul baratro


budoia, 25 novembre 2009
Ho inserito quest'immagine che ritengo molto significativa per far comprendere quali potenzialità la mente dell'uomo possegga. Roccia su roccia abitazioni millenarie che ancora resistono alle intemperie e che hanno subito nei lustri danni da parte dell'uomo e della natura. Case di tufo o di roccia che sono state spettatrici di chi sà quanti drammi, violenze, ma anche amori e passioni. Gli stessi sentimenti che hanno fatto sì che questo agglomerato chiamato Tropea, nascesse dal nulla per mano dell'essere più complesso che esista: " l'uomo".

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento